Biblioteca

Print Friendly

BibliotecaManin“Dare ordine a una biblioteca è esercitare,

in modo modesto e silenzioso, l’arte della critica»

J.L.Borges

La biblioteca gioca un ruolo irrinunciabile nella vita di una scuola e così pure in quella del nostro liceo. Il suo patrimonio librario, costruitosi nel tempo e ricco anche di alcune edizioni preziose, conta attualmente su dei numeri di tutto rispetto (vd.sotto). Ultimamente, inoltre, si è ulteriormente arricchito grazie a donazioni invidiabili (l’ultima costituita da 150 e più volumi della B.U.R. di narrativa italiana, straniera, classica) in corso di catalogazione. Fa inoltre parte della biblioteca materiale vario relativo alla didattica, cataloghi, tesine.

Scopo principale della biblioteca è quello da una lato di offrire un supporto funzionale a molte attività della scuola, dall’altro quello di essere un luogo di incontro per riunioni, iniziative culturali, lavori di gruppo e di approfondimento degli studenti e dei docenti. L’idea che spesso ci si fa di una biblioteca di un liceo classico è quella di un luogo vetusto, un po’ ammuffito e pieno di ragnatele, ma non è questo ciò che vuole essere la nostra. Proprio per stare sempre più al passo coi tempi e con le nuove esigenze dell’utenza, la scuola ha pertanto partecipato ad un bando M.I.U.R. per Biblioteche Innovative, il cui finanziamento permetterà di rendere ancora più informatizzato l’uso della biblioteca, grazie a strumentazioni all’avanguardia per la ricerca online.

A questo proposito, dal Luglio 2016 la biblioteca è entrata nella Rete Bibliotecaria Bresciana e Cremonese (capofila il Comune di Cremona) ed ha iniziato una nuova la catalogazione dei volumi su una piattaforma (CLAVIS) che permetterà la condivisione del proprio patrimonio con le biblioteche della rete (60 effettive, 99 quelle che utilizzano il prestito inter bibliotecario) e che soprattutto faciliterà un’apertura della biblioteca al territorio a 360°: una ricchezza libraria al servizio della comunità tutta, una possibilità per la scuola di farsi conoscere ulteriormente, di essere frequentata e visitata per i suoi libri e per i suoi documenti.

Tutto questo è stato possibile anche grazie all’attività di volontariato che ha svolto un ruolo significativo per la valorizzazione del patrimonio librario e per i servizi della Biblioteca.
Infatti nel corso dell’A.S. 2013-2014 il Liceo Manin si è accreditato presso il Comune di Cremona, partecipando al bando per il Servizio Civile Nazionale per poter usufruire di un volontario, da adibire ai servizi della biblioteca di istituto. La scuola è ormai inserita da 2 anni in una rete di altre realtà del territorio (scuole superiori, musei, centri di ricerca e biblioteche) con le quali annualmente redige un progetto per poter ospitare un volontario, in Servizio Civile, per dodici mesi all’anno. Tutto questo ha appunto permesso la riapertura regolare e il rilancio della biblioteca e la fruizione per tutti dei suoi servizi.
Affiancano il volontario docenti del Liceo anche dell’organico di potenziamento, acquisito dalla Scuola ai sensi della Legge 107/15. In questo modo è stato pure possibile ampliare gli orari di apertura (cfr. box), per esempio pomeridiani, della Biblioteca, così da permettere l’accesso al prestito e alla consultazione non solo agli studenti e ai docenti, ma anche al personale A.T.A., ai genitori, nonché ai cittadini che, previa iscrizione, vogliono avvalersi di questo servizio.

Proprio per stare sempre più al passo coi tempi e con le nuove esigenze dell’utenza, la scuola , intende rendere ancora più informatizzato l’uso della biblioteca, grazie a strumentazioni all’avanguardia per la ricerca online. Allo scopo partecipa a bandi per biblioteche innovative del M.I.U.R. e/o di altre istituzioni ed enti.

Infine è importante ricordare che la Biblioteca rimane aperta e a disposizione del pubblico anche in momenti significativi della vita dell’Istituto, come le Giornate di Scuola Aperta per l’orientamento o la “Notte dei Licei”.

 

PATRIMONIO LIBRARIO IN NUMERI

  • 6026 volumi catalogati, prevalentemente opere di narrativa italiana e straniera del XIX, XX, XXI secolo, opere di classici italiani, latini e greci, storie della letteratura, saggistica italiana e straniera
  • Volumi non catalogati:
  • 300 monografie di storia dell’arte
  • 100 monografie a carattere scientifico
  • 700 opere di autori di lingua straniera
  • 100 volumi antichi a carattere letterario
  • 350 opere varie di consultazione (dizionari, enciclopedie, storie della letteratura)
  • 100 monografie dell’800 (traduzione di classici latini)
  • 100 volumi circa (residui delle biblioteche di classe)
  • 80 volumi del Fondo Prof.ssa Donelli
  • 363 volumi del Fondo Prof. V. Denti

 

ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO

Lunedì       8.00-14.00

Martedì      8.00-13.00      13.45-15.45

Mercoledì   8.00-14.00

Giovedì      8.00-14.00

Venerdì      8.00-13.00       13.45-15.45

Sabato       8.00-12.00